Come Montare l’Albero Motore di uno Scooter

Per i ragazzi appassionati di scooter è molto facile trovarsi ad assemblare un blocco motore partendo dai singoli componenti. Una delle prime cose da fare è montare l’albero motore, un operazione non molto difficile ma delicata. In questa guida ti spiegherò come fare con semplici operazioni e pochi attrezzi.

Occorrente
Chiavi esagonali
Chiavi inglesi
Cacciaviti
Boccola
Martello
Cuscinetti di banco
Paraoli

Hai a disposizione due carter (uno più piccolo ed uno più grande) tra cui includere l’albero. Comincia con l’inserire in ogni carter prima il paraolio e poi il cuscinetto di banco nella posizione giusta. Per inserire queste parti utilizza delle boccole che siano della stessa misura del paraolio e dei cuscinetti rispettivamente, in modo tale da effettuare un inserimento uniforme. Applica inoltre un leggero strato di pic rosso sulle superfici di contatto tra i due carter e attendi qualche minuto.

Poni l’albero motore tra i due carter e avvicina quest’ultimi tra loro. Questo avvicinamento non è facile come sembra infatti per far aderire perfettamente le due superfici devi porre una boccola al lato dove va montato il volano, in modo tale che l’estremità dell’albero motore sia inclusa nella boccola.

Dai dei colpetti con un martello sulla boccola fino a che i due carter non aderiscono perfettamente. Uniti i carter puoi passare all’inserimento dei bulloncini. L’albero appena montato non girerà in maniera libera come dovrebbe ma ciò non ti deve spaventare. Una volta messo in moto lo scooter, infatti, l’albero acquisterà la libertà di rotazione opportuna dopo soli pochi giri.

Come Montare una Chiusura Cofano

Hai problemi con la chiusura del vano motore della tua Panda, hai provato a lubrificarla senza ottenere alcun risultato e continua a difettare, vuoi farla sostituire per risolvere l’inconveniente, non necessariamente devi rivolgerti al carrozziere in quanto puoi sostituirla tu stesso in brevissimo tempo. Ti spiego cosa fare nella mia guida.

Compra una chiusura per cofano panda presso un ricambista per carrozzeria o accessori per auto. Apri il vano motore dell’auto e blocca l’asta di sostegno. Sgancia il filo che aziona la chiusura agendo sulla stessa, con la chiave svita girando verso sinistra i due bulloni che fissano la chiusura alla carrozzeria.

Togli i due bulloni ed estrai la chiusura, inserisci i bulloni nei fori della nuova, ponila in corrispondenza dei fori filettati sulla carrozzeria e avvita i bulloni girando a destra con la chiave, prima di bloccare i bulloni regola la chiusura in modo che combaci perfettamente col segno lasciato dalla vecchia chiusura.

Blocca i perni senza forzare troppo, sono perni da sei millimetri e forzando potrebbero spezzarsi. Aggancia il filo alla levetta eseguendo l’operazione inversa allo sgancio. Con qualche goccia di olio lubrifica la molla e la leva mobile, meglio se metti un pochino di grasso, prova il funzionamento della leva di apertura all’interno della macchina chiudi il vano motore e prova a riaprire il cofano.

Come Montare Terzo Stop all’Auto

La nostra automobile ha qualche anno e non è provvista del terzo stop? Volete mettere questo miglioramento che migliora anche la visibilità della nostra automobile durante la frenata? Allora questa è la guida che fa al caso vostro… Seguite questi pochissimi passaggi e sarete in grado di montare il terzo stop.

Il primo passo da fare è recarsi presso un autoricambista ed acquistare il terzo stop. Se vogliamo risparmiare qualche euro potete acquistarlo presso un centro commerciale ben fornito oppure tramite internet. Rechiamoci alla nostra automobile e verifichiamo che il motore sia spento e anche tutte le luci.

Aprite il portabagagli e tramite la colla in dotazione fissiamo il terzo stop al vetro dell’automobile cercando di centrarlo il più possibile. Una volta che la colla ha fatto presa aspettiamo qualche ora prima di montare i fili. Passiamo ai collegamenti… Passiamo i due fili in modo che non si vedano intorno al vetro e facciamoli arrivare fino al faro posteriore “indifferente se sinistro o destro”.

Togliamo il coperchio del faro e colleghiamo i fili ai terminali della luce dello stop. Se possibile saldiamoli altrimenti fissiamoli come meglio potete e rimettete il coperchio e provate il tutto per vedere se funziona correttamente. Finalmente avete finito il montaggio e potrete vantarmi del lavoro fatto.

Come Lavare Pavimento in Mattonelle

Se hai un pavimento composto da mattonelle sai benissimo quanta fatica può generare il lavarlo, soprattutto se lo vorresti far splendere come se fosse nuovo. Con questo metodo ti spiego come poter fare e ti consiglio di seguirlo perchè a me ha dato davvero risultati ottimali.

Occorrente
Scopa normale
Scopa con straccio incorporato, cioè il mocio
Detersivo per pavimenti
Bicarbonato
Vim liquido
Panno di daino
Cera

Per iniziare, passa la scopa normale lungo il pavimento per togliere eventuali sporcizie. Subito dopo, getta su almeno 4 parti distinte della superficie del normale detersivo per pavimenti. Riempi un secchio di acqua calda, e versaci del disinfettante in grandi quantità (diciamo almeno due bicchieri) e almeno tre pugni di polvere di bicarbonato.

Mescola il tutto, finchè si verrà a formare la schiuma. Ora, introduci una scopa con straccio incorporato facendogli assorbire il liquido. Strizza bene lo straccio e poi dai due passate lungo tutta la superficie. Apri le finestre e fai asciugare il pavimento. Ora, su ogni singola mattonella versa un pò di vim liquido, e con un panno (il migliore è quello fatto a nido d’api), con forte pressione spargi il liquido con fare ondulatorio.

Ora, prendi un altro panno, e passalo sempre in modo ondulatorio ma inverso rispetto a quello del Passo 2. Senza attendere che si asciughi, prendi uno straccio intriso d’acqua fredda e passalo sulla superficie per almeno due volte, di modo che assorba i rimanenti del trattamento fatto con il vim. Fai asciugare e quando il pavimento è completamente asciutto, prendi un panno di daino e versaci della cera. Passa questo panno lungo tutta la superficie per almeno due volte. Dopo mezz’ora il tuo pavimento splenderà come se fosse nuovo.

Come Lavare il Motore dell’Auto

Sono anni che non lavate il motore della vostra automobile? Ormai è completamente nero? Volete donargli nuovamente il suo colore originale? Allora leggete questa guida e in alcuni e semplicissimi passaggi sarete in grado di pulire il motore della vostra automobile.

Compriamo il prodotto
Innanzitutto rechiamoci presso un negozio di autoricambi ed acquistiamo un prodotto specifico per la pulizia del motore dell’automobile. In commercio ce ne sono veramente tanti e se volete risparmiare qualche euro lo potete acquistare presso un centro commerciale ben fornito oppure dando un’occhiata su internet.

Proteggiamo le parti delicate del motore
Prendete del cartone e mettetelo sotto la parte del motore dell’automobile (in questo modo proteggiamo da colature il posto auto). Ora con delle buste del domo pack proteggete per bene le parti elettroniche del motore, come centralina, candele, batteria e fusibili. Se volete fare un lavoro più sicuro rimuovete la batteria della vostra automobile.
Puliamo il motore
Facciamo scaldare un pochino il motore della nostra automobile e prendete il prodotto per la pulizia del motore. Spruzzate il prodotto sul motore e fatelo reagire qualche secondo. Con un pennellino e con gli stracci pulite le parti più sporche. Risciacquate con lo spruzzino senza utilizzate l’idropulitrice.

Scroll To Top