Come Preparare Torta di Pesche e Nocciole

Va beh, lo ammetto, questa torta è il risultato di un esperimento a base di… avanzi! Forse non è molto elegante da dirsi, ma in fondo che male c’è a creare un dolce e allo stesso tempo fare un po’ di spazio negli armadi e nel frigo? 😉

Ecco qui cos’ho assemblato con un pizzico di fantasia:

1 pesca noce grande
1 vasetto di yogurt bianco (125 gr)
50 gr circa di farina di nocciole
100 gr di farina 00
50 gr di zucchero
30 gr di burro (+ quello per imburrare la teglia)
1 cucchiaio di miele
1 bustina di lievito
1 uovo

Nella mia ciotolona ho inserito le due farine (quella normale e quella di nocciole) mescolate con il lievito; poi ho aggiunto lo zucchero e l’uovo; ho mescolato tutto quanto e aggiunto il burro; ho mescolato di nuovo fino a far sciogliere del tutto il burro! Poi ho aggiunto lo yogurt e il miele. E indovinate? …ho mescolato per bene! 🙂
A questo punto ho imburrato la teglia (quella che ho usato non è grandissima, ha un diametro di 20 cm), ho versato il composto e infine ho disposto le fettine della pesca così:

Ho infornato a 180° per circa 45 minuti.

Come Preparare Briochine al Cioccolato

Non ho potuto resistere. L’altro giorno mi arriva il numero di La Cucina Italiana e resto folgorata dalla bellezza delle briochine in copertina! Mi dico: “queste le voglio!”. E così mi metto all’opera… chiaro, applico qualche piccola variante per semplificarmi la vita (non me ne vogliano gli chef veri che hanno ideato queste delizie) ma il succo non cambia più di tanto. Meno belle delle originali, questo è sicuro, ma deliziose!!! Davvero troppo buone per non raccontarvi come le ho preparate.

Ingredienti per la pasta base (quasi identici a quelli della mitica rivista):
250 g di farina
100 ml di latte
50 g di burro
50 g di zucchero di canna grezzo
15 g di cacao amaro
1 uovo
1 bustina di lievito di birra secco

Ho preso tutti questi ingredienti e… li ho messi nella mia adorata macchina del pane. Così la fatica l’ha fatta tutta lei, eh eh. Dopo aver impastato e fatto lievitare il composto, ho preso la mia palla marroncina soffice e profumata e l’ho divisa in tante palline. All’interno di ognuna ho sbriciolato un pezzo di cioccolato (quello previsto era bianco ma in casa avevo solo il gianduia, per cui ho utilizzato questo!), ho richiuso le palline con al centro il cioccolato e, sempre per accelerare i tempi, le ho appoggiate sulla teglia ricoperta di carta da forno (certo, se le avessi messe negli stampini sarebbero venute più belle…).

Le ho infornate a 180° per 15 minuti circa e, mentre raffreddavano, ho preparato la glassa, con:
100 g di zucchero a velo
un cucchiaio d’acqua
un po’ di vaniglia in polvere (quella marrone scura, motivo per cui la mia glassa non è venuta bianca come quella della copertina!)

Ho distribuito sulle briochine e…. meraviglia! Le ho portate anche in ufficio

Come Preparare Uova con Bacon

Visto che parlo sempre di dolci e non mi piace essere monotona, eccomi qui con una colazione alquanto bizzarra: uova col bacon… rivisitate in chiave “colazioni per tutti”! Anche perché, se devo dirla tutta, le vere uova col bacon sono ottime ma… un po’ pesantine per me. 🙂

E così mi sono inventata dei panini che richiamano il sapore e il profumo dell’American Breakfast ma sono decisamente più light.

Ho impastato e fatto lievitare nella macchina del pane i seguenti ingredienti
300 ml di acqua
1 cucchiaio di olio extravergine
450 g di farina 00
2 cucchiaini di sale belli abbondanti
1 cucchiaino di zucchero
1-2 cucchiaini di erba cipollina
100-120 g di pancetta affumicata a cubetti
1 bustina di lievito secco

Poi, dopo circa 2 ore, ho preso l’impasto e, dopo essermi unta per benino le mani con l’olio, ho fatto tante palline di circa 3 cm di diametro. Le ho disposte sulla teglia, precedentemente ricoperta con la carta da forno, e le ho spennellate con il rosso di un uovo sbattuto con un po’ di sale; infine le ho infornate a 180° per 20 minuti circa.

Nel frattempo, mentre i panini cuocevano ho preparato una spremuta di mandarini e arance

Come Preparare Muffin all’Albicocca

Mmmm, quanto sono buoni i muffins di prima mattina!
Mi mettono così tanta allegria… sarà quel loro aspetto un po’ buffo, sarà che mi ricordano alcune merendine che mangiavo da piccola… sta di fatto che in casa mia non possono mancare! E ne faccio di tantissimi tipi… quindi, tenetevi pronti, perché mi sa che ne sentirete parlare spesso!
Oggi mi va di raccontarvi come si fanno i piccoli e solari muffins alle albicocche.

Questa ricettina, facile e veloce, viene dalla mia cara amica tedesca Sunny.
Per 12 muffins, servono:
2 uova
70 gr di zucchero
150 gr di farina
150 gr di burro
Mezza bustina di lievito
5 o 6 albicocche fresche
E ovviamente la teglia per muffins e i pirottini di carta.

Ecco come si fa.
Si inizia a mescolare il burro con lo zucchero; poi si aggiungono le uova, la farina e il lievito.
Per ultime si prendono le albicocche tagliate a pezzettini e si mischiano con l’impasto.
Si versano con un cucchiaio nei pirottini.

Infine, si mettono in forno a 180° per 20-25 minuti e… eccoli qua! Carini vero?! E sono anche buoni.

Come Preparare Torta con Mandorle e Noci

Non è dietetica, ve lo dico subito. E per essere sincera fino in fondo l’ho inventata per finire un po’ di avanzi (capita anche a voi ogni tanto di essere pervasi da un’impellente necessità di fare ordine e far fuori i vari sacchettini semi-vuoti che invadono la dispensa?!). Lo so, le premesse non sono delle migliori eppure…

Ingredienti che ho utilizzato
200 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
60 g di burro
120 di zucchero di canna
50 g di mandorle
50 g di noci
10 g di anacardi (ne ho usati pochi perché non me ne erano rimasti molti ma forse se ne possono usare di più)
50 g di cioccolato fondente
1 goccio di latte

Prima di tutto ho fatto tostare in un padellino mandorle e anacardi, che poi ho tritato grossolanamente. Dopodiché ho mescolato zucchero e burro, a cui ho aggiunto il rosso delle uova, la farina, il lievito e infine gli albumi montati a neve. Infine, ho incorporato tutta la frutta secca sminuzzata o tritata (le noci, ad esempio le ho spezzettate a mano) e il cioccolato in scaglie.

Se l’impasto è troppo asciutto aggiungete, come ho fatto io, un goccio di latte… Voilà, teglia da 20 cm, forno a 180° per trenta minuti.

Scroll To Top